Levotiroxina: interazione con altri farmaci

Quali sono le interazioni tra la levotiroxina e altri farmaci o alimenti? In questo articolo tutti gli esempi di interazioni

Cos’è la Levotiroxina?

La levotiroxina è un farmaco che può essere prescritto dal medico in tutti i casi di ipotiroidismo come ad esempio gozzo, profilassi di recidive dopo strumectomia (ossia asportazione totale o parziale del gozzo), ipofunzione tiroidea, flogosi della tiroide ed in corso di terapia con antitiroidei. E’ il principio attivo dell’Eutirox e il suo farmaco generico. Se hai una di queste patologie e stai assumendo una terapia a base di ormoni per curare il malfunzionamento della tiroide, può capitare che tu debba prendere altri farmaci per alcuni disturbi. E’ quindi importante capire come interagisce la levotiroxina con gli altri farmaci.

Quali sono le interazioni tra Eutirox e altri farmaci?

Per rispondere a questa domanda abbiamo selezionato le classi farmacologiche principali che possono dare origine  a delle interazioni. I farmaci ai quali prestare più attenzione sono quelli presenti nell’elenco qui sotto:

Levotiroxina e Farmaci a base di estrogeni

Ci riferiamo alla pillola anticoncezionale o alla terapia ormonale sostitutiva che il medico può prescrivere in pre- o menopausa. È stato rilevato che gli estrogeni potrebbero influenzare il meccanismo di circolazione degli ormoni tiroidei nel sangue. Per evitare, dunque, problemi di assorbimento farmacologico, il medico potrebbe aumentare il dosaggio della levotiroxina.

Levotiroxina e Farmaci antidiabetici

Quando si assumono contemporaneamente farmaci che regolano la glicemia e ormoni che sopperiscono al malfunzionamento della tiroide, potrebbe essere necessario rivedere il dosaggio della terapia contro il diabete. In questo caso, la levotiroxina potrebbe infatti ridurre l’efficacia degli antidiabetici.

Levotiroxina e Farmaci anticoagulanti

Ci riferiamo ad un tipo di farmaci che ha la funzione di fluidificare il sangue. In caso di assunzione in associazione alla levotiroxina, quest’ultima potrebbe aumentare l’effetto dell’anticoagulante fino a paventare il rischio di emorragia. Anche in questo caso, è compito del medico individuare la giusta correlazione tra le due terapie. Bisogna prestare particolare attenzione ai derivati cumarinici: gli effetti della terapia anticoagulante possono essere potenziati. Perchè?  La levotiroxina spiazza i farmaci anticoagulanti dalle proteine plasmatiche, per questo, nei pazienti che assumono anticoagulanti cumarinici come ad esempio il dicumarolo è importante monitorare la coagulazione all’inizio di una terapia tiroidea.

Levotiroxina e Farmaci antiacidi

Si tratta di preparati che proteggono lo stomaco dall’eccesso di succhi gastrici: di alcuni di questi contengono tre principi attivi (alluminio, ferro e carbonato di calcio) che possono ridurre l’efficacia della levotiroxina. Anche variazioni del pH gastrico possono modificarne l’assorbimento. Il suggerimento è di assumere gli antiacidi almeno 2 ore prima del farmaco per curare l’ipotiroidismo.

Levotiroxina e Sequestranti gli acidi biliari

E’ il caso di colestiramina o colestipol. L’assunzione di colestiramina inibisce l’assorbimento della levotiroxina sodica. Per questo motivo è racconmandata l’assunzione di levotiroxina 4-5 ore prima della somministrazione di un altro farmaco.

Eutirox e Salicilati, diuretici, clofibrato e fenitoina

I Salicilati ossia i derivati dell’acido salicilico, l’anticoagulante  dicumarolo, il diuretico furosemide, il clofibrato contro i trigliceridi, la fenitoina come anticonvulsivante sono tutti farmaci che possono avere interazioni con Eutirox o il suo generico Levotiroxina. In particolare i salicilati, il dicumarolo, la furosemide ad alte dosi (250 mg), il clofibrato, la fenitoina ed altre sostanze possono spiazzare la levotiroxina sodica dalle proteine plasmatiche, determinando quindi un’elevata frazione fT4.

Levotiroxina e Farmaci antidepressivi

Potrebbero ridurre l’efficacia della levotiroxina, ma bisogna specificare che tale indicazione è valida solo per i farmaci regolatori dell’umore formulati con il principio attivo sertralina.

Levotiroxina, Eutirox e Composti contenenti soia

I composti contenenti soia possono diminuire l’assorbimento intestinale di levotiroxina.

Levotiroxina e caffè

La levotiroxina non deve essere assunta insieme al caffè poichè il caffè riduce l’assorbimento della molecola di levotiroxina. Infatti la levotiroxina in compresse dev’essere assunta 1 ora prima di fare colazione.

Eutirox, levotiroxina e Farmaci per la malaria

La clorochina e il proguanil, due farmaci per la profilassi e la cura della malaria, invece diminuiscono l’efficacia della levotiroxina ed aumentano i livelli serici di TSH.

Eutirox, levotiroxina e Barbiturici

i barbiturici ed altri farmaci induttori enzimatici a livello epatico possono aumentare la clearance epatica della levotiroxina.

Eurirox, levotiroxina e Farmaci antiepilettici

Durante il trattamento con il farmaco non va somministrata defenilidantoina per via endovenosa.

Altri farmaci e Levotiroxina

Ci sono altri farmaci che, se associati alla levotiroxina possono causare una inibizione della conversione del T4 in T3. Questi sono il Propiltiouracile, i glucocorticoidi, i beta-simpaticolitici, l’ amiodarone e mezzi di contrasto contenenti iodio. L’amiodarone inoltre a causa della quantita’ elevata di iodio che contiene, puo’ scatenare episodi sia di ipertiroidismo che di ipotiroidismo.

Le interazioni farmacologiche o le controindicazioni all’assunzione contemporanea dei farmaci sono materia ben nota al medico che saprà, messo al corrente dei farmaci e degli integratori usati, dare le giuste indicazioni anche in caso della levotiroxina.